lunedì 26 ottobre 2020

COVID 19: I SUPER DIFFUSORI SONO SCUOLE E TRASPORTO PUBBLICO

I grafici sono molto chiari.

Si possono fare tutte le discussioni teoriche che si vogliono, ma i numeri parlano.

In Italia i contagi da COVID 19 esplodono subito dopo la riapertura delle Scuole il 21 settembre.

Prima la situazione era sotto controllo.

Dopo, è il disastro.
La curva s'impenna verso l'alto.

La curva è identica in Francia. Solo che parte prima l'impennata esponenziale.

Perchè le Scuole hanno riaperto il 1 settembre.

L'Italia ha avuto 3 settimane per capire che si doveva assolutamente ANNULLARE LA RIPERTURA DLLE SCUOLE approfittando dell'esperienza francese.

Invece, testardamente e ideologicamente, il governo ha voluto riaprire le scuole a tutti costi.

Forse, per paura di dover giustificare i 3 miliardi di Euro spesi per l'acuisto dei BANCHI ROTANTI...

E il risultato è stato l'ASSEMBRAMENTO fuori controllo nelle reti del TRASPORTO PUBBLICO e la curva dei contagi che s'impenna.

martedì 20 ottobre 2020

COVID 19, STOP ALLE ZTL:
CI VUOLE UNA NUOVA MOBILITA' SOFT

Dopo 6 mesi dalla Prima ondata, la Pandemia torna a colpire l'Europa e l'Italia.

Ma, dopo 6 mesi, abbiamo dati e l'esperienza che ci possono guidare verso una strategia per diminuire i contagi, salvare vite umane e permettere alle attività economiche primarie di continuare a restare aperte.

Il TRASPORTO PUBBLICO DI MASSA si è rivelato un vero Killer in materia di Covid 19.

A New York City i morti sono 24.000, cioè 1/8 dei morti di tutti gli Stati Uniti.

Una città di 8 milioni di abitanti ha 1/8 dei morti di un paese di 330.000 milioni di abitanti.

Il Tasso di Mortalità a New York City è 4 volte maggiore quello del resto dell'America.
Identica situazione a Madrid e a Londra.

Madrid a 10.000 morti sui 34.000 di tutta la Spagna.

Cioè, una città di 4 milioni di abitanti ha 1/3 dei morti di un paese di 47 milioni di abitanti.

E il Tasso di Mortalità a Madrid è 4 volte quellod el resto della Spagna.

Bisogna subito sospendere il Trasporto Pubblico p ridurlo al 20%.

Bisogna abolire le ZTL immediatamente.

E permettere alle auto di circolare e parcheggiare ovunque.

Poi, una volta passata la pandemia, bisognerà ristrutturare completamente le nostre città per renderle indipendenti dal Trasporto Pubblico di Massa attraverso la creazione di Eco-Quartieri dove ytto sia raggiungibile apiedi in 15 minuti.

E' il modello della CITIES WITHIN THE CITY di Leom Krier che è stato recentemente promosso dal sindaco di Parigi Anne Hidalgo.

venerdì 21 agosto 2020

COVID 19: LA FINE DELL'ERA DEL TRASPORTO PUBBLICO DI MASSA

Nella città di New York, al 21 agosto 2020, i casi di Covid 19 sono 236.000 e i morti 23.600.

Un tasso di mortalità del 10%

In tutti gli Stati Uniti, alla stessa data, i casi di Covd 19 sono 5,59 milioni e i morti 174.000.

Un tasso di mortalità del 3,2%

Dunque, nella sola città di New York City i morti di Covid 19 sono 1/8 di tutti i morti in America.

Una metropoli di soli 8 milioni di abitanti ha 1/8 dei morti di tutti gli Stati Uniti che hanno una popolazione di 330 milioni di abitanti.

A New York City il tasso di mortalità da Covid 19 è 3 volte superiore a quello di tutti gli Stati Uniti.

Come è possibile?

1. sicuramente la densità
New York City è una delle città più dense del pianta


2. ma l'aspetto principale della densità di New York City è il fatto che la gente abiti in GRATTACIELI, quindi sia costretta ad abitare piccoli appartamenti sospesi al 20 o 30 piano, collegati a un sistema di condizionamento d'aria per sopravvivere e a pochi ascensori per raggiungere il terreno


gli ascensori si sono rivelati TRAPPOLE COVID

i GRATTACIELI, quindi, si sono rivelati TRAPPOLE COVID 19 al quadrato dato che dipendono sia dagli ascensori sia dai sistemi di riscaldamento e condizionamento dell'aria che sono tristemenete famosi per essere veicolo di perioloso malattie come la MALATTIA DEL LEGIONARIO


3. gli abitanti di New York City dipendono per i loro spostamenti dala rete di TRASPORTO PUBBLICO, la Metropolitana che si è rivelata un'altra enorme, terribile, TRAPPOLA COVID.


Come ha dimostrato ZeroHedge, il servizio di Trasporto Pubblico è responsabile di una grande"differenza razziale" nelle morti per Covid 19. I Neri e gli Hispanici muoiono con un tasso 3 volte superiore a quello dei bianchi perchè i bianchi non usano il Trasporto Pubblico quanto la popolazione nera o hispanica.

https://www.zerohedge.com/geopolitical/studies-show-public-transit-use-largely-responsible-racial-discrepancy-covid-19-death

Era ovvio, non ci voleva la terribile Pandemia per dimostrarlo, ma è evidente che le reti di trasporto Pubblico sono veicolo di contagio molto più drammatico dell'automobile, della moto, della bicicletta.

Grattacieli + Trasporto Pubblico = 3 volte i morti per Covid di tutti gli Stati Uniti.

Grattacieli + Trasporto Pubblico = tasso di mortalità da Covid 19 del 10%

Il risultato devastante di New York City vale per le altre città ad ALTA DENSITA' e con grandi RETI DI TRASPORTO PUBBLICO: Milano, Londra, Madrid, Paris, etc.

Madrid ha 74.886 casi di Covid 19 e 8.451 decessi, con un tasso di mortalità superiore al 10%.

Londra ha 35.792 casi di Covid 19 e addirittura 6.885 decessi, un tasso di mortalità superiore al 20%.

La città dell'era Post-Covid 19 dovrà essere ristrutturata secondo una federazione di CITTA' dentro la CITTA', eco-quartieri misti dove abitazione e luogo di lavoro o di divertimento siano raggiungibili in 15 minuti.

Questa è oggi la priorità fondamentale della nuova CITTA' SANA

mercoledì 13 maggio 2020

LA SOLUZIONE PER LE SPIAGGE POST COVID 19 ESISTE




La soluzione per le spiagge nell'era del post Covid 19 esiste.

basta ispirarsi a eleganti soluzioni come quella della Grande Plage di Biarritz, davanti al Casino Art Déco.

Eleganti ombrelloni colorati protetti da una tenda in tono.

martedì 5 maggio 2020

LA CITTA' SANA DOPO LA PANDEMIA COVID 19 E LA GRANDE FUGA DAI GRATTACIELI



Dopo quasi 3 mesi dall'inizio della Pandemia ci sono dei dati molto interessanti al riguardo.
Per esempio, se confrontiamo le statistiche di una città compatta come Nizza che ha 370.000 abitanti insediati su una superficie di soli 4500 ettari con quelli di una città tipicamente sub-urbana come Reggio Emilia -caratterizzata tra l'altro dalla presenza di enormi ipermercati - vediamo come la Regione di Nizza, Var-Alpes Maritimes, con 2.100.000 abitanti ha avuto a oggi 402 morti, mentre la Provincia di Reggio Emilia con 532.000 abitanti ha avuto 536 morti.

Quindi la Regione della Città Compatta ha avuto 1/4 dei morti della Regione della città sub-urbana. Un risultato davvero notevole che, sicuramente va anche al merito del sindaco di Nizza Christian Estrosi, ammalatosi subito e guarito grazie alla cura col l'idrossido-chloroquine, cura che è stata adottata nell'intera regione.

Questo è un punto fondamentale.
Il Covid 19 ha dimostrato, se mai ce ne fosse stato bisogno, come la CITTA' SANA è la Città che presenta un rapporto ottimale di densità e un equilibrio tra densità e territorio naturale.CITTA' SANA vuol dire una Città fatta di tanti quartieri urbani con edifici di 3-4 piani, con ampie corti verdi, e un reticolo urbano ricco di piazze e giardini.

Il grattacielo è un modello intensivo che presenta valori patologici nella sua esagerazione della densità su una superficie ridotta. Questa patologia si è rivelata particolarmente grave nel caso della pandemia Covid 19.

I grattacieli si sono rivelati delle vere e proprie trappole a causa dei 2 elementi fondamentali della loro struttura: gli ascensori e i sistemi di riscaldamento e condizionamento dell'aria. Nella sola New York City ci sono, a oggi, bel 19.000 morti da Covid 19, cioè il 28% dei morti degli interi Stati Uniti. Una Metropoli di 8 milioni di abitanti ha quindi, da sola, quasi 1/3 dei morti di una nazione di 330 milioni di abitanti. Una delle evidenze più importanti della pandemia Covid 19 è proprio la grande FUGA DAI GRATTACIELI.

Il mercato immobiliare di New York City è, infatti, crollato, mentre nel resto degli Stati Uniti ancora tiene.
New York City ha oggi 237 morti per 100.000 abitanti, Nizza solo 19, Reggio Emilia 100 morti per 100.000 abitanti

E' iniziata una nuova stagione per la CITTA' GIARDINO.

sabato 2 maggio 2020

UN LIBRO AL GIORNO. TERAPIA PER RESTARE VIVI NELL'ERA DELLA PANDEMIA COVID 19




UN LIBRO AL GIORNO
TERAPIA PER RESTARE VIVI

un diario, giorno per giorno, al tempo della Grande pandemia Covid 19

03-05-2020
GILLES, Pierre Drieu la Rochelle
Il capolavoro di Drieu e uno dei romanzi più importanti del Novecento. Il racconto dei 20 anni tra la 1 a 2 Guerra Mondiale attraverso la vita di un uomo che inizia nelle trincee e finisce alla mitragliatrice durante la Guerra Civile Spagnola. In mezzo, il matrimonio con una ricca ebrea, l'amore per Dora l'americana di cui ammira il corpo e la natura avventurosa, e poi le illusioni della Rivoluzione Nazionale, per finire nell'adesione al Fascismo. Nel romanzo come nella vita. Tra la felicità delle feste alla Reserve de Ciboure nei Paesi Baschi e l'angoscia del volo verso l'isola nel Mediterraneo che non si sa se sia in mano ai "rossi" o agli "azzurri". Precursore delle idee di un'Europa Unita che superi le vecchie patrie ottocentesche, Drieu racconta con Gilles un'esistenza unica e controcorrente.

02-05-2020
LA BATTAGLIA DI LEPANTO, Gianni Granzotto
"la vita è come una grande cavalcata e il senso della vita è partecipare a questa cavalcata"
Lepanto è stato uno dei rari momenti in cui l'Occidente è stato capace di unirsi dietro a una sola bandiera e conseguire una formidabile vittoria guidato da un condottiero unico come Don Giovanni d'Austria. L'ennesima vittoria perduta...la grande armata della Coalizione Santa esce vincitrice da una battaglia atroce e senza risparmio di colpi, ma non è capace di colpire al cuore l'Impero Ottomano ed eliminare la sua minaccia. Dopo la formidabile vittoria, gli Ottomani non hanno più una flotta e la riconquista di Costantinopoli è a portata di mano, ma le solite invidie e rivalità tra...italiani, le ambizioni di Venezia contro quelle di Genova, faranno perdere un'occasione unica e, un secolo dopo, gli Ottomani saranno alle porte di Vienna...Un libro avvincente che narra gli eventi che portarono al Miracolo di Lepanto e una grande storia di vita, di coraggio, di amore

01-05-2020
OPEN, André Agassi
quando giocava non ho quasi mai tifato per lui. Amavo Sampras, l'eleganza del suo gioco a rete, il rovescio a una mano. Ma la sera che lo vidi giocare la partita eroica agli US Open che inizia il libro la ricordo perfettamente. Sono stato incollato davanti al televisore sperando con tutto il cuore che la vincesse e non fosse la sua ultima partita. Non lo fu. Anche se non siete amanti del tennis, questo è un libro notevole. Racconta la vita di un uomo debole che diventa forte, vince quasi tutto, poi crolla, sembra quasi sparire e, poi, rinasce e vince il Roland Garros. Superbo. Una storia di vita iniziata nella periferia di Las Vegas in compagnia di un padre emigrato dalla Persia che lo costringe a estenuanti allenamenti nel campo di casa contro il mostro sputapalle e un'avventura che lo porta, nel tennis, come nella vita, a vincere, a perdere, e, poi, a vincere ancora.

30-04-2020
L’INSOSTENIBILE LEGEGREZZA DELL’ESSERE, Milan Kundera
ovvero, mai innamorarsi di una ragazza di campagna.
E se proprio capita, accertarsi di non essere nella Praga della opprimente dittatura comunista nel 1969. Un libro sulle trappole della vita, dell'amore, del senso di colpa. Un medico brillante e dongiovanni riesce a rovinarsi la vita grazie all'incontro con una ragazza che viene dalla campagna. Potrebbe rifarsi, con lei, una vita nell'Occidente libero, ma la ragazza di campagna è ossessionata dal tradimento amoroso e torna nel lager rovinando definitivamente la vita a entrambi. Fu il libro dell'anno nel 1985 e un successo planetario tradotto sullo schermo da un film bellissimo con Daniel Day Lewis e Juliette Binoche. Il promettente Kundera, purtroppo, non ci ha regalato altro dello stesso livello

29-04-2020
QUEL CHE RESTA DEL GIORNO, Kazuo Ishiguro
all'inizio degli anni 1990 arrivò questo bellissimo libro, un altro One and Done. Nessuno sapeva di Kazuo Ishiguro prima, dopo fu un successo mondiale e un film memorabile. Una storia d'amore mescolata a una storia di politica e di diplomazia attorno a un maggiordomo irreprensibile e una villa aristocratica della campagna britannica. Un libro che si capisce leggendo l'ultima pagina...E si rimane con il fiato in gola. Quante volte è capitato a tutti di capire...dopo...che la donna incontrata era quella giusta...


UN LIBRO AL GIORNO
TERAPIA PER RESTARE VIVI
28-04-2020
IL CONTE DI MONTECRISTO, Alexandre Dumas
l'amore, l'ingiustizia, la vendetta.
Nessun libro riesce a raccontare così bene il legame fra questi sentimenti in una storia epica che offre speranza a tutte le persone che si sentono oppresse. Edmond Dantes è un marinaio coraggioso e capace e l'invidia dei suoi presunti amici lo rende vittima di un orrendo complotto. Imprigionato nella tetra isola di Montecristo, Edmond Dantes sparisce e rinasce come la Fenice. E il nuovo Conte di Montecristo metterà in essere una tremenda vendetta verso i colpevoli del complotto che gli hanno rovinato la vita. Attenti alla vendetta dei Giusti. Sempre


27-04-2020
CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA, Gabriel Garcia Marquez
il libro metafora di questa Pandemia
si può cambiare il Destino ? certo che si può, si potrebbe, se si fosse capaci di cogliere una delle tante occasioni che ci sono per invertire quello che sembra essere il corso naturale delle cose. La Pandemia sapevamo perfettamente che arrivava, sapevamo cosa fare per fermarla e limitarla come sono riuscite a fare Corea, Singapore, Nuova Zelanda...ma, non è stato fatto dal governo. Così come nel libro si sa cosa succede e cosa si dovrebbe fare per evitare la tragedia. E, invece, come nella vita reale...non si fa nulla. Che grande scrittore Garcia Marquez


26-04-2020
BONJOUR TRISTESSE. Françoise Sagan
decidere di passare le vacanze estive in una bella villa bianca della Costa Azzurra non è detto sia l'idea più intelligente se si commette l'imprudenza d'invitare anche la propria figlia viziata 17enne e la nuova fidanzata Elsa. Peggio che mai se arriva anche Anna, l'amica della moglie morta 15 anni prima. La situazione finirà inevitabilmente per esplodere...e la bellezza magica dei panorami naturali sul mare azzurro assumeranno i toni grigi della Tristesse che si cercava di allontanare proprio con le belle vacanze...


25-04-2020
GODS AND GENERALS, Jeff Shaara
raccontare la Guerra Civile in maniera obiettiva, esaltando il coraggio di chi ha combattuto con onore per la parte nella quale credeva. La Guerra Civile Americana durò 4 anni, dal 1861 al 1865 ed ebbe 600.000 morti, 350.000 Nordisti, 250.000 Sudisti. Questo bellissimo libro di Jeffrey Shaara è diventato un film colossal con Jeff Daniels, Robert Duvall, Stephen Lang, Mira Sorvino. Racconta i primi 2 anni della Guerra e mostra i generali del Sud Robert Lee e Stonewall Jackson come eroi che scelgono di difendere la loro terra contro l'invasione del Nord, così come mostra il coraggio di tanti soldati e ufficiali nordisti. Alla fine della Guerra il Presidente nordista Grant scelse come candidato Repubblicano il generale Longstreet, braccio destro di Lee. Dopo 70 anni, nel 1936 venne pubblicato il libro dal quale è stato tratto il film di maggior successo al mondo: VIA COL VENTO.

24-04-2020
UN ANNO SULL’ALTOPIANO, Emilio Lussu
L'orrore della Prima Guerra Mondiale visto con gli occhi dei vincitori nel libro UN ANNO SULL'ALTOPIANO di Emilio Lussu trasformato in film da Francesco Rosi. Una guerra assurda nata per gli italiani da un Colpo di Stato dei Savoia che bypassano la volontà pacifista del Parlamento a maggioranza socialista e che termina con 650.000 morti e altri 600.000 feriti e mutilati. Leggerlo e vederlo per capire che non c'è mai niente da festeggiare di una guerra. Come disse qualcuno che le guerre era abituato a vincerle come il Duca di Wellington la sera della battaglia di Waterloo: "solo un campo di battaglia dopo una sconfitta è più triste della vista di un campo di battaglia dopo una vittoria..."



23-04-2020
NIENTE DI NUOVO DAL FRONTE OCCIDENTALE, Eric Maria Remarque
la guerra fa schifo sempre. Ma la 1 Guerra Mondiale ha fatto schifo più di tutte le altre poiché nessuno ancora oggi sa bene il motivo per il quale l'Europa ha deciso di suicidarsi in una mattanza che ha sterminato circa 20 milioni di ragazzi a cui è seguita poi la Pandemia Spagnola che altri 50 milioni se li è portati via. Quando giovane entusiasta chiesi ai miei nonni, che la guerra l'avevano entrambi fatta, loro frustrarono il mio fervore e mi regalarono questo libro. Era il racconto della strage visto con gli occhi del "nemico", uno de milioni di ragazzi tedeschi mandati a morire per niente, in una guerra di posizione in cui era anche difficile rendersi conto se si era avanzati o meno. Remarque lancia un atto di accusa contro la stupidità europea che, in nome di un assurdo nazionalismo, ha sterminato un'intera generazione condannando il continente a un ruolo secondario nella grande partita che oggi giocano solo America e Cina

22-04-2020
ORGOGLIO E PREGIUDIZIO, Edith Wharton
il libro di Edith Wharton è un meraviglioso affresco della società borghese americana nella New York del 1870. Una società appena uscita dal trauma della Guerra Civile e che ha tutte le intenzioni di trasformarsi nel paese leader del mondo nuovo. E un tema eterno come quello dell'amore ideale e dell'amore reale. Meglio sposare la donna che si ama o la donna adatta al proprio percorso sociale? Difficile, c'è sempre un prezzo da pagare, e lo scoprirà a sue spese il giovane avvocato che s'innamora della contessa dal passato burrascoso e dal presente incerto. Nel mezzo, convenzioni che cercano di costruire un mondo civile basato su regole e consuetudini, dove le buone maniere cercano di soppiantare il lato selvaggio dell'America. "non esistono pasti gratis..." potrebbe essere il motto di questo capolavoro letterario e cinematografico


21-04-2020
VOL DE NUIT, Antoine de Saint Exupery
IL PICCOLO PRINCIPE TRA LE NUBI
E' stato uno scrittore fantastico, un poeta, un uomo innamorato del mondo e, nello stesso tempo, del suo Paese. ma prima di tutto è stato un aviatore. E al volo è dedicato questo bellissimo libro che racconta dell'epopea dell'Aéropostale, la compagnia aerea che consegnava la Posta con i voli notturni. I più pericolosi per chi volava su aerei rudimentali tra il 1928 e il 1932 tra la Patagonia e Buenos Aires. Ma consegnare la Posta è il fondamento di ogni Civiltà. E gli aviatori che si dedicavano a questo servizio erano come cavalieri moderni di un Ordine medievale. Poi, la vita è come sempre, beffarda. Anche Saint Ex finirà la sua vita in volo di notte...una sera di luglio del 1944 quando, con il fisico acciaccato da mille malanni, volle comunque compiere il proprio dovere facendo un volo di ricognizione sulla sua Provenza partendo dalla Sardegna. E finendo abbattuto da un M109 tedesco il cui pilota pianse amaramente il giorno che scoprì di essere stato l'autore dell'omicidio del Piccolo Principe. Tra membri dello stesso Ordine Cavalleresco questa era l'abitudine..."Nous ne demandons pas à être éternels, mais à ne pas voir les actes et les choses tout à coup perdre leur sens"



20-04-2020
IL GATTOPARDO, Giuseppe Tomasi di Lampedusa
visto che iniziamo la settimana della farsa del 25 aprile, oggi il libro è dedicato alla spiegazione di come sia stato possibile che l'Italia avesse "40 milioni di Fascisti e 40 milioni di anti-Fascisti" come sosteneva Winston Churchill. Lo spiega magnificamente Tomasi di Lampedusa nel suo libro capolavoro. Siamo al tempo dello Sbarco dei Mille in Sicilia e la nobiltà locale cerca di posizionarsi rispetto ai nuovi potenti la cui vittoria sembra ormai sicura. "tutto deve cambiare perché tutto resti come prima". Anticipazione Orwelliana dell'atteggiamento furbesco di un popolo che si apprestava a giurare fedeltà a un nuovo re, un Savoia, di cui il Re Sole diceva: "i Savoia non finiscono mai una guerra dalla parte in cui l'hanno cominciata..."


19-04-2020
SOLDATI DI SALAMINA, Javier Cercas
una storia incredibile, come solo le storie vere sanno essere. Siamo negli ultimi giorni della Guerra Civile Spagnola, sono giorni di mattanza, dall'una e dall'altra parte, un giovane franchista, Rafael Sanchez Mazas, uno dei fondatori della Falange, dopo essere stato catturato, sta per essere fucilato dalle truppe comuniste che stanno fuggendo da Barcellona, ma un giovane soldato nemico lo grazia. Fa finta di non vederlo e gli salva la vita...Dopo la fine della Guerra Civile, Rafael Mazas sarà ministro del governo franchista, ma, sincero sostenitore della "Rivoluzione Nazionale". verrà emarginato da Franco e tornerà alla vita borghese. Il soldato comunista che lo ha graziato si arruolerà nella Legione Straniera e sarà rintracciato alla fine della sua vita da un giornalista che ha scoperto, per caso, questa incredibile storia di generosità e profonda umanità.


18-04-2020
LORD JIM, Jodeph Conrad
sbagliare può capitare di farlo nella vita, ma "uno di noi" si porta dietro la colpa di quell'errore e sa che lo scopo della sua vita sarà di riparare all'errore. Questa la storia immortale di Jim, l'ufficiale che ha abbandonato la nave durante la tempesta, e diventa Lord riscattando la sua colpa in un libro unico che Conrad ci ha regalato per ricordarci l'importanza di vivere una vita all'altezza dei propri ideali. Bellissimo anche il film con un Peter O'Toole indimenticabile nel ruolo dell'eroe in cerca di riscatto che non indietreggia di fronte alla seconda prova con la quale la vita lo sfiderà. "E tuttavia l’umanità stessa, procedendo nel suo cieco cammino, non è forse spinta da un sogno della propria grandezza e del proprio potere sui bui sentieri dell’eccessiva crudeltà e della dedizione eccessiva? Che altro è, dopo tutto, il perseguimento della verità?"

17-04-2020
MICHELE STROGOFF, Jules Verne
raccontare è un arte e pochi sono stati capaci di raccontare come Jules Verne. E non solo di raccontare, dato che il Nautilus di 20.000 Leghe sotto i Mari è un'anticipazione del mondo di domani e Dalla Terra alla Luna anche di dopodomani...ma il più bello per me è quello che ci porta in viaggio attraverso la Russia profonda fino alla Siberia, fino all'esotica e misteriosa Irkutsk in compagnia del corriere dello Zar che non abdica mai al suo compito. Una storia di coraggio, una storia di amore, lealtà e dedizione. E un invito a un viaggio fuori dalle rotte abituali che...chissà quando saremo in grado di fare

16-04-2020
LA GABBIANELLA E IL GATTO, Luis Sepulveda
da tanto tempo volevo pubblicarlo, ma sono un marinaio figlio di marinaio, e fino a quando non ho attraccato non abbasso la guardia. Avevo seguito le notizie della malattia di Sepulveda da subito e, dopo l'iniziale paura, sembrava che le cose andassero meglio. Tuttavia...non l'ho pubblicato anche se mi è particolarmente caro questo libro. Aspettavo di vederlo parlare in un'intervista come è successo con Tom Hanks...ma non è successo. Troppo forte la tempesta. Ora non ci resta che rileggere ancora una volta questo libro stupendo e pensare a quanto beffarda è la vita che ti fa sopravvivere al carcere e alla dittatura per finire vittima di un banale virus da laboratorio sfuggito alla stupidità dei cinesi


15-04-2020
LE DEMON DU BIEN, Henri de Montherlant
"l'amore è rovinato non soltanto dal matrimonio, ma dalla sola possibilità del matrimonio.Lo spettro del matrimonio, con tutte le sue catene, avvelena ogni possibilità di amore con una ragazza."
non sono convinto che questo libro piacerà alle mie amiche...tuttavia vale la pena di leggerlo proprio perché Monthérlant rivela uno degli aspetti più importanti del rapporto uomo-donna visto...dalla parte dell'uomo evidentemente...ma che riguarda profondamente anche la donna. E' il terzo libro di una famosa trilogia pubblicata fra il 1936 e il 1939 insieme a "Les Jeunes Filles" e "Pitié pour les femmes"

14-04-2020
OUVERT LA NUIT, Paul Morand
Un viaggio nella Parigi elegante degli anni 1920 in compagnia di uno degli scrittori più raffinati e interessanti del XX secolo. L'amore e la vita di società in un mondo dove tra gli uomini vale ancora la parola data e la moglie si può...forse tradire, ma non abbandonare per un colpo di testa. Paul Morand scriveva e raccontava la vita dei ristoranti e delle boites à nuit ma anche la sua vita che, tra l'altro, è stata piuttosto movimentata e tipica di quel milieu francese che riuscì a scegliere,imprudentemente, la parte sbagliata nel momento sbagliato. Amico di Proust e diplomatico aveva tutto per fare una carriera tranquilla salvo l'aderire a Vichy che lo portò ambasciatore in Romania e poi in Svizzera dove rimase, esule, fino al 1955. Proposto all'Accademia di Francia, venne bloccato dal veto di De Gaulle. Da leggere per sognare un'epoca breve e straordinariamente intensa

13-04-2020
ROBIN HOOD, Alexandre Dumas
LA RIVOLTA CONTRO LE TASSE INGIUSTE
Molto più di un libro di avventura.
L'eroe dei libri di Walter Scott e Alexandre Dumas è molto più di uno dei tanti eroi dei libri di avventura che hanno allietato le nostre giornate. E' una potente analogia. Robin non "ruba ai ricchi". Robin combatte una lotta per liberare i cittadini dalle esose TASSE imposte dallo Sceriffo di Nottingham, l'esattore del re. Robin è il modello dell'eroe che combatte ogni giorno contro l'arroganza del potere e le sue tasse inique e spropositate. Per questo vale la pena leggerlo e vedere oggi uno dei tanti film che sono stati tratti dai fortunati romanzi che hanno creato il genere del "Romanzo Storico".


12-04-2020
FONDAZIONI, Isaac Azimov
la Fantascienza senza le battaglie tra astronavi, la Fantascienza che potrebbe essere il mondo di domani o di oggi. Qui Azimov si supera. Una civiltà avanzata, ricca e altamente tecnologica arriva al punto di scoprire che le cose possono andare male in maniera...inaspettata. Grazie a una scienza innovativa, la Psicostoriografia, si percepisce la possibilità della FINE dell'Impero Galattico, Una FINE alla quale seguiranno 30.000 anni di guerre e devastazioni. Allora, il piano è inviare una colonia di scienziati su un pianeta lontano, alla periferia della Galassia, per costruire una Enciclopedia Galattica che permetta la trasmissione del Sapere, esattamente come Costantino fece con la Fondazione della Nuova Roma che avrebbe dovuto conservare la Conoscenza al tempo delle Invasioni Barbariche. Meraviglioso ciclo di 3 libri...più che mai attuale

11-04-2020
UN UOMO VERO, Tom Wolfe
secondo me il più bello dei libri di Tom Woilfe. Un miliardario 60enne ex-campione della squadra locale di Football pensa di essere arrivato all'apice del successo. Ha appena divorziato dalla moglie e si è risposato con una splendida trentenne. Ma...ha fatto una stupidaggine. Ha investito somme enormi per una stupida speculazione immobiliare per costruire grattacieli in periferia secondo la moda delle Edge Cities. Da lì, inizia la nemesi. Gli succede di tutto. I creditori vogliono indietro i soldi, le banche vogliono indietro i soldi e tutto il suo impero crolla istantaneamente. Ormai rovinato, si gioca il tutto per tutto invitando facoltosi investitori East Coast super politicamente corretti nel suo immenso ranch nella campagna della Georgia e...per impressionarli decide di regalare loro un'esperienza che tutti gli uomini del Sud avrebbero apprezzato...assistere al suo stallone che monta una cavalla...tutti gli uomini del Sud ma non gli investitori East Coast democratici e politicamente corretti...Sbagliato


10-04-2020
IL GRANDE SONNO, Raymond Chandler
THE BIG SLEEP
Benvenuti nel meraviglioso mondo di Marlowe, il detective privato creato da Raymond Chandler, un detective onesto e disincantato che si muove nelle strade della Los Angeles anni 1940 e tradotto in film di successo con Humprey Bogart e Robert Mitchum. Qui Marlowe deve cercare chi ricatta le figlie di un generale e deve guardarsi da delinquenti, uomini di pochi scrupoli e...le figlie del generale
https://www.mymovies.it/film/1978/marloweindaga/


09-04-2020
ET SI C’ETAIT VRAI, Marc Levy
il romanzo che ha reso famoso Marc Levy. Una originale storia d'amore ambientata a San Francisco fra...il fantasma di una ragazza in coma dopo un terribile incidente e l'architetto paesaggista che ha affittato il suo appartamento dopo l'incidente. Non banale, ammettiamolo.
E' una storia d'amore e un giallo che va letto fino all'ultima pagina, come il film dal cui è tratto va visto fino all'ultima scena sul tetto...


08-04-2020
COUNT BELISARIUS, Robert Graves
Qual è stato il più grande generale romano? E chi lo sa. Ma sicuramente uno tra Cesare e Belisario. Cesare ha conquistato la Gallia e la Britannia sconfiggendo due armate galliche ad Alesia in una battaglia che viene studiata in tutte le Scuole Militari. Belisario ha sconfitto i Persiani a Dara, ha riconquistato tutta l'Africa settentrionale con soli 30.000 uomini riuscendo là dove la grande armata dei 100.000 del 468 aveva fallito, ha riconquistato la Sardegna, le Baleari, la Spagna meridionale e l'Italia. Il tutto in 20 anni. Nessuno come lui prima e dopo di lui. Una vicenda unica arricchita dalla storia d'amore con la moglie amica dell'Imperatrice Teodora. Un libro bellissimo ne racconta la vita come un romanzo. Un libro utile soprattutto oggi per capire di chi siamo gli eredi e cosa un solo uomo capace possa fare.

07-04-2020
IL FU MATTIA PASCAL, Luigi Pirandello
il sogno di una Second Chance secondo Luigi Pirandello.
Solo da uno degli autori più importanti del XX secolo poteva arrivare questo fantastico libro che racconta come un impiegato normale, con una vita normale, una moglie normale, si trovi improvvisamente davanti alla possibilità di cambiare vita. Di avere, letteralmente, una Seconda Vita. Apprendere, di ritorno da un viaggio, della propria morte annunciata dal giornale locale...offre al protagonista la chance a lungo sognata. Liberarsi della vecchia vita, liberarsi della vecchia...moglie, e iniziare una nuova avventura. Che è esattamente quello che il Fu Mattia Pascal farà...Pirandello, un genio

06-04-2020
1984. George Orwell
FAKE NEWS FOREVER
nei giorni in cui un surreale governo, presieduto da un soggetto che i cittadini non hanno mai votato, formalizza una surreale Commissione sulle FAKE NEWS, il libro del giorno non poteva essere che il capolavoro di George Orwell. Incredibile quante cose siano state indovinate da un autore con 70 anni di anticipo: il mondo diviso in 3 grandi aree di dominio, il Grande Fratello che tutto spia e tutto controlla, la Guerra come strumento di asservimento costante della popolazione, il ribaltamento totale della Verità che diventa MENZOGNA nella Propaganda incessante del governo. "La Guerra è Pace". C'è una Commissione che decide quali sono le Notizie False e quelle Vere. Peccato che la Commissione sia falsa come falso è il governo...
Bellissimo anche il film e la pubblicità memorabile di Apple
SEX CRIME è RESISTENZA

05-04-2020
IL PROCESSO, Franz Kafka
questo è un libro impegnativo, non proprio adatto a una tranquilla domenica di Covid19, ma permette di comprendere come l'infernale struttura burocratica che perseguita oggi i cittadini sia, in realtà, un'invenzione di almeno 100 anni fa. Un prodotto malefico del secolo passato. Kafka spiega perfettamente nel 1925 come avviene il fenomeno della persecuzione dell'innocente, come il potere arrivi a incolpare un cittadino modello senza alcun motivo. Fa parte del sistema. Esattamente come è avvenuto in Unione Sovietica per 70 anni e come è descritto mirabilmente in film come Child 44. L'impiegato di banca K, viene improvvisamente messo sotto processo, senza alcun motivo, senza alcuna possibilità di difesa. E' il bello dello STATO PADRONE bellezza !


04-04-2020
I QUATTRO GIUSTI, Edgar Wallace
esiste la giustizia umana, esiste la giustizia divina, e, poi, esiste la giustizia degli uomini giusti. I Quattro Giusti è il romanzo di esordio della famosa serie di Edgar Wallace. Sono quattro, uno è un vero giudice, e hanno in comune la lotta contro l'ingiustizia e le storture del sistema. Quando il sistema colpisce un innocente o perseguita un cittadino per le sue idee, loro intervengono. Ed è un tribunale senza possibilità di appello. Così, capita anche quando il Ministro vuole far approvare una Legge liberticida che condannerebbe a morte persone innocenti. I Giusti avvertono il governo, chiedono che la Legge venga ritirata. Di fronte al rifiuto...agiscono. Formidabile come tutti i romanzi di Wallace

03-04-2020
L'AMOUR NE DURE QUE TROIS ANS, Frédéric Beigbeder
cioè 3 anni per un amore sono molti ?
simpatica lettura di un altro "one and done" di Frédéric Beigbeder da cui è tratto anche un film assai divertente. Si racconta della vita da scapolo di Marc critico letterario nella Parigi degli anni 1990-2000. Appena divorziato, Marc si tuffa nella vita notturna della capitale per finire prigioniero di Alice, moglie di suo cugino. Marc e Alice si piacciono, diventano amanti, poi Alice lascia il marito per Marc, poi lascia Marc, poi Marc parte per l'Australia, poi...L'amore non dura che 3 anni...e quindi tutto precipita fino a che il paradosso del libro si compie.

02-04-2020
VIA COL VENTO, Margareth Mitchell
nel 1936, 70 anni dopo la fine della Guerra Civile americana esce il romanzo di Margareth Mitchell che nel 1939 diventerà il film più visto al mondo. E' la storia di una famiglia del Sud negli anni della Guerra e della Ricostruzione. La cosa incredibile è che racconta la Guerra dalla parte del Sud...mostrando la follia degli entusiasti che corrono ad arruolarsi e il lucido disincanto di chi come Rhett Butler sa perfettamente come andrà a finire...cerca di dissuadere gli amici ma, poi, si rassegna a fare la sua parte. In mezzo, la storia d'amore con Rossella, il carattere indomito che non si rassegna mai e impara, a sue spese, la durezza della vita mantenendo sempre il suo motto indimenticabile: "domani è un altro giorno..."mai come oggi attuale


01-04-2020
MEMORIE DI ADRIANO, Marguerite Yourcenair
aveva ereditato da Traiano l'Impero al suo apogeo. Da uomo colto e intelligente aveva subito compreso che bisognava rafforzare i confini e garantire riforme e stabilità. Iniziò una serie di viaggi in tutte le regioni remote dell'Impero, le più pericolose, per rendersi conto di persona dei veri problemi. Fu un grande costruttore. A lui si deve il Pantheon con la grande cupola di 42 metri mai replicata in Occidente fino a Michelangelo, a lui si deve la Villa di Tivoli, il mondo rappresentato in una spettacolare collezione archetipa, a lui si deve il grande Vallo che proteggeva le terre britanniche dell'Impero dalle invasioni dei barbari del Nord. Un libro meraviglioso all'interno dell'Impero e dell'animo umano. In quel periodo così delicato e instabile dell'apogeo. Con l'animo che comprende che la stabilità e l'equilibrio sono i valori più importanti per chi abbia a cuore la Civiltà.

31-03-2020
LE HUSSARD BLEU, Roger Nimier
USSARI PER SEMPRE
Amava le donne, amava le belle auto e la vita spericolata. E scriveva divinamente. Negli anni 1950-60, quando l'intellighentsia sinistrorsa francese si masturbava mentalmente sui testi incomprensibili di autori oggi completamente dimenticati, Roger Nimier, Paul Morand, Jean Giono animarono il movimento letterario degli Hussards. E il libro che da il nome al movimento è un racconto nello stile di Hemingway su un reggimento di carristi francesi negli ultimi mesi di guerra. Un racconto in cui la guerra non è celebrata, è descritta nell'orrore quotidiano dove restano solo poche gioie legate all'amicizia e all'amore con una tedesca "nemica". La sua avventura termina nel 1962 come quella di James Dean, schiantandosi al volante della sua Aston Martin. "Muor giovane chi al Cielo è caro..." dicevano gli Antichi


30-03-2020
FIESTA, Ernst Hemingway
Solo Ernst Hemingway poteva iniziare uno dei suoi più riusciti romanzi con la storia di un ex-soldato sopravvissuto alla Prima Guerra Mondiale che viene letteralmente assalito in Taxi da una ragazza ardente e focosa alla quale...deve declinare l'invito causa la sua impotenza, gentile cadeau della guerra. Ma Hemingway era così, raccontava la cruda realtà come quella dei milioni di reduci dal massacro che mise fine alla civiltà europea tornati a casa invalidi o mutilati. E non è un caso che un americano che combatte con i Repubblicani nella Guerra Civile Spagnola abbia avuto la prefazione del suo primo libro pubblicato in Francia da Drieu la Rochelle che ha costruito il suo famoso romanzo su un fascista che va combattere la Guerra Civile Spagnola dalla parte dei Franchisti. Il talento prima di tutto. E il riconoscimento del talento

29-03-2020
I PILASTRI DELLA TERRA, Ken Follet
il primo capitolo è uno dei più belli mai letti all'interno di un libro che dovrebbe essere adottato dalle Scuole di Architettura per imparare come si è svolto il cantiere di una Cattedrale Gotica. Ma, di là dall'Architettura, questo è un romanzo sublime che permette di attraversare un periodo storico pieno di lotte e vicende umane, amori e guerre. Secondo la migliore tradizione letteraria.

28-03-2020
FAHRENEIT 451, Ray Bradbury
FAHRENEIT 451. LEGGERE è RESISTERE
Il capolavoro di Ray Bradbury è diventato un film bellissimo di François Truffaut e racconta di un futuro in cui un sistema totalitario controlla la vita dei cittadini e, per privare i cittadini di ogni possibilità di pensiero e quindi di ribellione, impedisce loro di leggere libri. Anzi, i libri vengono BRUCIATI da un'apposito corpo di POMPIERI che bruciano tutti i libri e deportano i cittadini che si ostinano a leggere. Il libro racconta del percorso verso l'indipendenza e la critica di Guy Montag, un Pompiere che inizia a sospettare delle atrocità del Regime e, alla fine, si unisce alla RESISTENZA. Fantastico il metodo utilizzato dai membri della Resistenza per mantenere vivo l'insegnamento dei libri, ogni Resistente impara a memoria un libro e il suo nome diventa il titolo del libro

27-03-2020
PLATFORME, Michel Houllebecq
Michel Houllebecq non ha solo anticipato l'11 settembre e gli attacchi dei terroristi islamici in questo libro, il suo contributo più importante è stato il descrivere lucidamente la disintegrazione della società del socialismo burocratico-conformista. Una società dove l'uomo non conta nulla, è un impiegato al quale lo Stato succhia tutti i soldi che gli versa e priva di ogni possibilità di gioia e successo. Ci sono alcune scene esilaranti, ma questo politicamente scorretto non piace alla Sinistra perché mette in risalto il fallimento di 20 anni di politica in tutta l'Europa. E oggi, rileggendolo, sembra tutto così chiaro e razionale...

26-03-2020
IL GRANDE GATSBY, Francis Scott Fitzgerald
il capolavoro di Francis Scott Fitzgerald, un racconto sull'amore e sul destino. Di tutti i film girati il migliore è quello con Robert Redford nei panni dell'eroe romantico che vive fino in fondo l'epopea degli Anni Ruggenti
"avanzia

25-03-2020
ALTA CUCINA, Rex Stout
NERO WOLFE o L'INTELLIGENZA VINCE
incredibile pensare oggi che il migliore NERO WOLFE sia stato prodotto dalla RAI negli anni 1960 con 2 attori formidabili come Tino Buazzelli e Paolo Ferrari alias Archie Goodwin. Il personaggio creato da Rex Stout vive in una lussuosa casa di Manhattan che non abbandona quasi mai, si divide tra cucina e cura delle sue amate orchidee ospitate nella serra all'ultimo piano. Le indagini sono possibili grazie al talento e al dinamismo del suo fedele collaboratore Archie Goodwin. Nonostante le sue varie ammiratrici, Nero preferisce...il cibo...per il resto è formidabile e il crimine viene sempre sconfitto non da roboanti inseguimenti o sparatorie ma dall'intelligenza e dal ragionamento
https://www.youtube.com/watch…

24-03-2020
CYRANO, Edmond Rostand
"Que dites-vous ?… C’est inutile ?…
Je le sais ! Mais on ne se bat pas dans l’espoir du succès !Non ! non, c’est bien plus beau lorsque c’est inutile !
Je sais bien qu’à la fin vous me mettrez à bas ;
N’importe : je me bats ! je me bats ! je me bats !
Edmond Rostand non è stato solo il geniale autore della storia immortale di Cyrano e Roxane, Rostand è stato anche l'inventore dello Stile Basco Moderno in Architettura. Ammalato di pleurite, si trasferì a Cambo les Bains dove fece costruire la sua personale Versailles rivisitando lo Stile Basco delle fattorie tradizionali che diventerà il canone di riferimento nell'opera di Henri Godbarge. Rostand muore contagiato...dall'Influenza Spagnola nel 1918, ma il suo capolavoro interpretato in maniera sublime da Depardieu nel film di Rappenau rimane immortale a testimoniare la bellezza eterna dell'amore, del coraggio, della sfrontatezza, dell'onestà intellettuale

23-03-2020
I SOTTERRANEI DEL MAJESTIC, Georges Simenon
Maigret FOREVER
Georges Simenon e’ stato un inguaribile donnaiolo e ci ha regalato un personaggio unico nella storia della letteratura. Io sono legato al Maigret di Cervi ma il migliore è forse quello incredibile del fantastico attore di Mr Bean. Le atmosfere della Parigi a cavallo della 2 guerra mondiale le strade buie i caffè i bistrot le grandes avenues. Maigret ascolta tutti e si immerge nella vita delle vittime e, nonostante il titolo di uno dei suoi più famosi racconti, non si sbaglia mai



22-03-2020
IL FALO’ DELLE VANITA’, Tom Wolfe
uno dei capolavori di Tom Wolfe, il maestro del politicamente scorretto in un libro che si legge tutto d'un fiato come il film colossal con Tom Hanks, Melanie Griffith e Bruce Willies particolarmente adatto a una giornata uggiosa come questa. Siamo nella New York rampante degli yuppies 1980 e il protagonista ha tutto dalla vita: una moglie bella e ricca, una casa elegante, una professione di successo. Ma...è un uomo e ha una bellissima amante e dopo l'ennesimo incontro con lei commette l'errore fondamentale che lo perderà. Esce dallo svincolo sbagliato dell'autostrada. Finisce sotto il viadotto e scopre un mondo underground popolato da criminali e agitatori politicamente corretti. La tecnica di Wolfe al meglio, con le storie parallele che convergono inevitabilmente verso il destino annunciato mettendo in luce l'ipocrisia e la falsità del mondo puritano sempre in cerca di un capro espiatorio per redimersi dal peccato originale

21-03-2020
ANTOLOGIA DI SPOON RIVER, Edgar Lee Masters
One and Done dicono gli americani. Fai 1 disco di successo o un libro di successo e poi basta. Ma resti nella Storia come Tomasi di Lampedusa con il suo Gattopardo, come Dino Buzzati e il suo Deserto dei Tartari, come Edgar Lee Masters e la sua collezione di racconti della mitica Collina. Sono tanti personaggi che lasciano scritte, nelle loro lapidi..., lezioni di vita. Dal giudice frustrato al chimico che Fabrizio De André ha sublimato in una delle sue più riuscite canzoni:
"Primavera non bussa lei entra sicura,
come il fumo lei penetra in ogni fessura,
ha le labbra di carne i capelli di grano,
che paura che voglia che ti prenda per mano
che paura che voglia che ti porti lontano"


20-03-2020
IL SIGNOR DEGLI ANELLI, J. J. Tolkien
E' un Classico che può aiutare molto in questo periodo. Perché è stato scritto proprio per dare speranza nei tempi bui. E mi ha tanto aiutato tanto tempo fa. Negli anni 1970 non era facile essere un anarchico liberale insofferente ai conformismi e alla dittatura del Partito Padrone nell'Emilia Rossa. Tolkien ci ha regalato un mondo di avventure all'interno di un universo fantastico dove anche i piccoli, gli insignificanti Hobbit, possono contribuire alla battaglia e salvare il mondo. L'insegnamento più bello della Compagnia è che tutti possono fare la loro parte: Hobbit, Elfi, Nani, Uomini, Maghi, Alberi. Esiste un meraviglioso mondo organicamente concepito e per questo mondo è giusto ed è bello battersi. Io ho avuto la fortuna di incontrare una speciale Compagnia dell'Anello e, insieme, abbiamo vissuto tante avventure e...siamo ancora qua

19-03-2020
IL DESERTO DEI TARTARI, Dino Buzzati
Buzzati c'insegna:AGISCI !
non restare inerte di fronte al Destino. Ci sono tante cose davanti alle quali non possiamo farci niente. Ma ci sono mille cose che possiamo cambiare. Occorre azione e non lasciarsi andare. Occorre reagire. Il Tenente Drogo rovina la sua vita aspettando, lasciandosi andare. Nominato alla Fortezza Bastiani, sperduto avamposto dell'Impero, potrebbe subito cambiare la propria vita se avesse il coraggio di dichiararsi alla sua promessa fidanzata. Il dialogo all'inizio del libro è l'anticipazione di tutto. Lei non aspetta altro che lui si dichiari. Lui vorrebbe ma...non lo fa. Non chiede il trasferimento dopio 4 mesi, quando potrebbe. Poi rimane prigioniero del suo destino. E passano 30 anni. E poi...è troppo tardi. AGIRE SUBITO ! Il fim di Valerio Zurlini è riuscito a rendere magnificamente il capolavoro di Buzzati e il cast stellare rende memorabile un racconto che è, forse, il più importante insegnamento che un ragazzo potrebbe ricevere a 16 anni

18-03-2020
CAPITANO ALATRISTE, Arturo Perez Reverte
le avventure del Capitano Alatriste di Arturo Perez Reverte sono diventate un film di successo con Viggo Mortensen nei panni del guerriero della Spagna del 1600, audace e leale in un secolo dove abbonda la corruzione e la viltà di una Spagna presto vittima della sua immensa burocrazia in cui 1 sola persona lavorava per mantenerne 2. Tra gli amori con le donne di una Madrid effervescente e superba, Alatriste segue il suo personale codice d'onore, refrattario a mode e opportunismi. I miei favoriti sono "Il sole di Breda" e "Corsari del Levante".

17-03-2020
IL BUIO OLTRE LA SIEPE, Harper Lee
vidi prima il film in bianco e nero e poi lessi il libro di Harper Lee, Entrambi meravigliosi. Una storia di crescita e d'integrità che insegna a considerare le persone marginali e "strane" come meritevoli di attenzione e, forse, anche migliori di tante altre. Ambientato nell'Alabama della Grande Depressione racconta la storia di 2 bambine che vivono da sole con il padre avvocato interpretato nel film da Gregory Peck, e hanno come vicino un ragazzo molto strano che si chiama Boo e che molti considerano pericoloso e che, alla fine, salverà loro la vita

16-03-2020
LA TALPA, Le Carré
Il libro di Le Carré è bellissimo, ma il film, se possibile, ancor più. Perché ha una scena finale memorabile al ritmo di una delle cover più riuscite del capolavoro di Charles Trenet, La Mer. E' la lotta tra il Bene e il Male al tempo della Guerra Fredda, la lotta contro il nemico esterno e quello interno. E poi, una storia di tradimenti a tutti i livelli, l'amico, la moglie, il capo. Ma, alla fine, il Bene trionfa e Vi consiglio di gustarvi gli ultimi 3 minuti con un bicchiere di un buon rosso

15-03-2020
TEX
chi ha avuto la fortuna di vivere gli anni 1960 ha vissuto gli anni del MIRACOLO ECONOMICO, quando l'Italia era il paese n.1 al mondo, quello con la più forte crescita economica. Erano gli anni in cui ogni anno era migliore del precedente. Ma gli anni 60 erano anche gli anni di TEX e delle corse in edicola ad acquistare l'ultimo numero della serie, per immergersi nel fantastico mondo di Kit Carson e Tiger Jack, l'avventura allo stato puro, la lealtà, il coraggio, la determinazione.
TEX WILLER FOREVER

14-03-2020
L’AMMUTINAMENTO DEL CAINE, Herman Wouk
il film colossal con Humphrey Bogart e Van Johnson è bellissimo, il libro di Herman Wouk ancora di più. E' la storia di un ragazzo di buona famiglia che diventa uomo affrontando la guerra e una prova epica. Ed è la storia d'amore con la cantante dai capelli rossi May Winn così diversa da lui. E' un libro che insegna a comportarsi secondo coscienza e in maniera indipendente dal potere costituito. Un libro che tutti i ragazzi dovrebbero leggere a 20 anni per imparare a fare le scelte importanti della loro vita. Un libro che tutte le ragazze dovrebbero leggere per imparare...come sono fatti gli uomini...

13-03-2020
L’UOMO DELLA MIA VITA, Manuel Vazquez Montalban
se Vi piace il giallo non perdete tempo con Camilleri, leggete l'originale, le avventure dell'ispettore Pepe Carvalho di Manuel Vazquez Montalban (da cui il Montalbano siciliano...). Qui siamo alle soglie del 2000 e, nella Barcellona sempre in fermento, torna a farsi viva la vecchia fidanzata di Pepe, Charo, la prostituta ora salita al rango di mantenuta di un ricco notaio. Il colloquio iniziale è meraviglioso: "vedo che hai un fax Pepe, Ti stai modernizzando? ...mia cara, sono più moderno di ieri e molto meno moderno di domani..."



12-03-2020

IL MONDO DI IERI, Stefan Zweig
Un viaggio pieno di nostalgia all'interno dell'Impero negli ultimi giorni della sua gloriosa vita. Stefan Zweig ha scritto un libro bellissimo che ci fa comprendere, oggi, come la realtà più consona all'Europa fosse senz'altro l'Impero con la sua meravigliosa capitale, Vienna, dove tutto nasceva e si sviluppava: lo Jugendstil con la Scuola di Otto Wagner, e la pittura e la narrativa. La vita del "mondo di ieri" che si legge con ammirazione e tanta, neppure troppo celata, sana nostalgia per quel mondo elegante e raffinato che sarà spazzato via dalla Prima Guerra Mondiale e che sarà sostituito con le orrende ideologie degli anni 1920



11-03-2020
20 ANNI DOPO, Alexandre Dumas
Se amate l'avventura questo è il libro adatto, L'epopea dei 3 Moschettieri è un inno al coraggio, alla lealtà, all'amore. Ma il capolavoro di Dumas è anche qualcos'altro. 20 anni dopo sono quel tempo "perfetto", né troppo lungo né troppo corto, dopo il quale si possono fare bilanci e si è ancora capaci di agire. L'avventura 20 anni dopo è la migliore perché a 40 anni le cose si fanno sapendo che è l'ultima stagione della giovinezza. La scena iniziale, il palazzo del cardinale, D'Artagnan e il presagio. Un libro che andrebbe letto almeno 2 volte. E da adulti lo si apprezza ancora di più


10-03-2020
JOURNAL D’UN HOMME TROMPE, Pierre Drieu La Rochelle
Il capolavoro di Drieu è "Gilles" ma IL DIARIO DI UN UOMO TRADITO è l'affresco più riuscito sui rapporti uomo-donna della vita moderna. La società parigina degli anni 30 mette in scena una serie di situazioni emblematiche: la moglie, il marito, l'amante, la mantenuta. E' la società degli anni 1930 ma è la società di oggi. Questo il talento anticipatore di Drieu il cui saggio L'EUROPE CONTRE LES PATRIES è stato preso come riferimento per la costruzione dell'Unione Europea...nonostante il fatto che Drieu, sposato con una ricca ebrea, fu un convinto fascista e collaborazionista che, nonostante l'amicizia profonda con André Malraux, lo portò 75 anni fa, proprio in questi giorni, a decidere di togliersi la vita perché "ho giocato, ho perso..."


09-03-2020
CHE CI FACCIO QUI, Bruce Chatwin
è la domanda che spesso ci siamo fatti
Bruce Chatwin ci ha regalato l'emozione del viaggio come stile di vita, la curiosità, il desiderio di scoprire l'ignoto. il viaggio come percorso per ritrovare sé stessi
Fu uno dei primi malati illustri di AIDS e una sera, ridotto sulla sedia a rotelle, si presentò ai cancelli di Buckingham Palace dove la Regina organizzava un ricevimento per raccogliere fondi contro l'AIDS, fermato dalle guardie perché non aveva l'invito, rispose: "ma questa è una festa in mio onore..."

08-03-2020
THE KILLER ANGELS, Michael Shaara
Il film tratto dal capolavoro di Michael Shaara è bellissimo, all'altezza di un libro che ha vinto il Premio Pullitzer. Un libro e un film sulla vita, sull'amore, sul destino. Un destino che in 3 giorni mette di fronte amici nella battaglia che segnerà le sorti della Guerra Civile Americana e l'inizio della Globalizzazione. Tom Berenger, Martin Sheen, Jeff Daniels interpretano i personaggi di una vicenda epica. I 3 giorni in cui il Sud poteva vincere la Guerra e cambiare radicalmente la Storia del mondo come lo conosciamo. E' il 1 luglio 1863 quando l'esercito Confederato raggiunge una città chiave della Pennsylvania, a nord di Washington. E' l'invasione che il migliore generale della Storia americana, Robert Lee, ha pianificato per mettere fine alla guerra e avere la pace. Il Sud viene da 2 formidabili vittorie ma Lee sa che il Nord ha risorse illimitate e la vittoria è legata a un'ultima battaglia. In 3 giorni muiono 50.000 americani, più dell'intera Guerra del Vietnam


07-03-2020
LE HUSSARD SUR LE TOIT, Jean Giono
L'USSARO SUL TETTO. L'AMORE AL TEMPO DEL COLERA
il capolavoro di Jean Giono ci porta nella Provenza del 1832 dove il colonnello italiano degli Ussari Angelo Pardi deve fuggire inseguito dagli Austriaci. L'epidemia di Colera devasta la regione e Angelo deve fuggire da due potenti nemici. Nascosto sui tetti di Manosque, Angelo incontra un meraviglioso gatto e Pauline de Théus, una signora dell'aristocrazia locale, che lo aiuta nonostante il pericolo dell'epidemia.
Nel film di Rappenau del 1995, Angelo è Olivier Martinez e Pauline Juliette Binoche

lunedì 10 febbraio 2020

MAKE EUROPE GREAT AGAIN ! DEMOLIRE I GRATTACIELI E PROTEGGERE LE CITTA' EUROPEE DAL VANDALISMO BRUTALISTA PROMOSSO DALL'UNIONE EUROPEA




Il Presidente degli Stati Uniti sta per emanare un Executive Order per promuovere la costruzione di nuovi edifici pubblici in Stile Classico.

E' una fantastica notizia che porta un vento di novità e di buon senso.

Lo Stile Classico, infatti, è stato scelto per la fondazione della città capitale degli Stati Uniti -Washington DC- proprio per rendere chiaro il legame culturale e politico della Nazione con la grande eredità della Democrazia Classica greca.

La sede del Parlamento, il Campidoglio, è al centro di un Tridente ispirato a quello realizzato a Roma nel 1585 da Domenico Fontana per Papa Sisto V ed è stato costruito in Stile Classico con una grande cupola Rinascimentale ispirata a quella di Michelangelo per San Pietro.

Di fronte al Campidoglio si trova il Washington Memorial costruito come un grande obelisco classico.

Lungo l'asse trasversale al Mall si trovano altri 2 fondamentali edifici classici: la casa del Presidente degli Stati Uniti, la White House, e il Jefferson Memorial realizzato secondo il modello del Pantheon in omaggio al Presidente autore della Dichiarazione d'Indipendenza.

All'estremità opposta del Capidoglio, il Mall termina con il Lincoln Memorial, un altro imponente edificio costruito in stile classico.

Classica è la sede della Corte Suprema, l'edificio a forma di tempio costruito da Cass Gilber nel 1937, classica è la National Academy di jogn Russel Pope, 1941.

Classica è la sede della FED, la Banca Centrale degli Stati Uniti.

Classici sono quasi tutti i Ministeri.

Classica è la National Library e la Union Station.

L'idea di tornare a sviluppare i principali edifici pubblici in Stile Classico è, quindi, un'idea di grande buon senso pienamente radicata nella Storia degli stati Uniti.

Quasti tutti i Parlamenti dei 50 Stati Federali sono stati costruiti in Stile Classico secondo il programma della City Beautiful.
Dal Parlamento del Rhode Island di Providence a quello dello Stato di Washington a Olympia, dal Parlamento dello Stato del Maryland ad Annapolis al Parlamento dello Stato del Texas ad Austin, da Pralamento dello Stato del Wisconsin a Madison al Parlamento dello Stato del Missouri a Jefferson City, dal Parlamento dello Stato della Pennsylvania a Harrisburg al Parlamento dello Stato della California a Sacramento, etc.

Una grande notizia quindi quella del nuovo Executive Order del Presidente Trump.

Mentre le buone notizie arrivano dagli Stati Uniti, una cappa di vandalismo brutalista viene, invece, dalla politica dell'Unione Europea che ha deciso di finanziare solo i progetti modernisti che si pongono in CONTRASTO con la Storia e la Tradizione architettonica delle città europee.

Proprio quando il mercato e l'intelligenza sembrano voler privilegiare anche in Europa la demolizione di grattacieli alieni e la costruzione di eco-quartieri urbani integrati, la gigantesca macchina burocratica dell'Unione Europea si mette in moto per imporre una sorta di ASTRATTO BRUTALISMO MODERNISTA su tutto il Vecchio Continente.

Una rappresentazione fisica di un SuperStato mai eletto o scelto dai suoi abitanti, anzi, sempre rifiutato le poche volte che i cittadini hanno avuto la possibilità di esprimersi liberamente attraverso elezioni: in Francia, in Olanda, in Danimarca.

Un Brutalismo Modernista che appare come la perfetta immagine fisica di un'astratta burocrazia auto-referenziale che cerca di negare e di annientare le mille diversità e le mille differenti culture e architetture regionali che fanno la ricchezza delle belle città europee.

E' tempo che anche il Vecchio Continente scopra le sue radici classiche.

E' tempo di riprendere a costruire edifici classici anche in Europa.

Let's make Europe Great again !



sabato 1 febbraio 2020

DALLA CITTA' IDEALE AL CORVIALE. L'IMMAGINE FISICA DELLA CRISI DI UN PAESE



Il crollo del PIL italiano nel 4 trimestre 2019 certifica che l'Italia è ufficialmente in RECESSIONE.

Questo si accompagna al crollo delle nascite che ha trasformato un paese storicamente ad altissima natalità in un paese regressivo demograficamente.

150.000 Italiani fuggono ogni anno all'estero in cerca di un lavoro.
800.000 sono i residenti ufficiali nella sola Gran Bretagna e Londra ha oggi più cittadini italiani di città come Bologna e Firenze.

L'immagine fisica di questa crisi è l'orrenda periferia brutalista costruita in Italia negli ultimi 50 anni: dal Gallaratese di Milano al Corviale di Roma, dal Pilastro di Bologna allo ZEN di Palermo, dal Laurentino 38 di Roma alle Vele di Scampia.

Ogni epoca ha tante società, tante civiltà, tante architetture.
Ma l'architettura è sempre l'immagine fisica, lo specchio di una società.

E il Corviale è l'immagine della crisi italiana oggi.

domenica 19 gennaio 2020

DAL CIVIS AL PEOPLE MOVER: IL FALLIMENTO DEL SISTEMA DEI TRASPORTI IN EMILIA ROMAGNA




IL "SISTEMA EMILIANO" DEI TRASPORTI...
UN GUSTO SPECIALE PER IL FALLIMENTO
in tutta la Regione non esiste neanche 1 km 1 di Metropolitana
in compenso sono stati buttati centinaia di milioni di EURO pubblici per surreali sistemi di trasporto mai usati altrove
- unica regione ad aver buttato 62 milioni di euro per acquistare i 49 CIVIS che oggi sono abbandonati nella campagna + 50 milioni per le strade
- unica regione europea ad aver buttato 126 milioni di euro per il surreale PEOPLE MOVER che doveva essere inaugurato a gennaio 2019 e oggi è una ROVINA URBANA
cosa hanno in comune queste 2 follie: la solita cooperativa amica

giovedì 16 gennaio 2020

L'EMILIA ROMAGNA CONTRO IL MONDO, CONTRO L'INTELLIGENZA. L'UNICA REGIONE DELLA GALASSIA CHE AMPLIA LE AUTOSTRADE URBANE MENTRE OVUNQUE VENGONO DEMOLITE DA 30 ANNI




Il Governatore della Regione Emilia Romagna ha dichiarato l'EMERGENZA AMBIENTALE a causa dei livelli troppo elevati d'inquinamento.

la salute dei cittadini è a rischio a causa del livello tossico delle polveri sottili.

Bene.

Ora, sarebbe lecito aspettarsi una politica urbanistica e dei trasporti conseguente.

E, invece, ecco che il Comune di Bologna vuole, addirittura apliare da 10 a 14 il numero delle corsie del suo PASSANTE DI MEZZO, il fascio di autostrade e tangenziale che divide in2 la città.

Aumentare da 10 a 14 il numero delle corsie significa aumentare del 40% la capacità del PASSANTE DI MEZZO dove oggi cicolano ogni giorno 140.000 autoveicoli.

Una città e una Regione che vanno contro tutta l'esperienza della pianificazione urbanistica degli ultimi 30 anni.

Infatti, a partire dal 1989, a San Francisco, è iniziata una politica di grande successo HIGHWAY REMOVAL cioè la demolizione delle AUTOSTRADE URBANE.

Dal 1989 è stato demoliyo l'Embarcadero Freeway a San Francisco e sostituioto con un BOULEVARD URBANO, poi è stata demolita la Central Highway sempre a San Francisco, poi il Big Dig con la demolizione dell'autostrada urbana a Boston, poi a New York, poi a Milwaukee, poi a Toronto, poi a Montreal, poi a Portland, poi a Oklahoma City, poi a Seattle dove i cittadini hanno potuto scegliere attraverso lo strumento del REFERNDUM fra 9 alternative e hanno votato per la demolizione dell'Alaska Freeway e la realizzazione di unj TUNNEL AUTOSTRADALE.

Ma anche in Europa a Madrid con la demolizione dell'autostrada M30 e la realizzazione di un TUNNEL AUTOSTRADALE di 56 km, e a Lione.

E anche a Seul in Corea del Sud.

la cosa più paradossale è che la politica FROM HIGHWAY TO BOULEVARDS è una politica avviata dalle amministrazioni del Partito Democratico americano proprio per diminuire i livelli d'inquinamento e segregazione sociale.

in Italia, invece, il partito Democratico fa esattemnte il contrario.

Aumenta da 10 a 14 il numero delle corsie di autostrade e tangenziale proprio mentre dichiara l'EMERGENZA AMBIENTALE.

Chissà che risate si starà facendo oggi George Orwell...

Creative Commons License
avoe-21arrondissement by Gabriele Tagliaventi is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.
Based on a work at www.avoe.org.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.avoe.org.